Match of the day

Game, BET, match: si sfidano i 4 migliori per un posto in finale… alle Finals!

Written by Maurizio Petti

Siamo giunti alle semifinali, sono stati giorni di fuoco, con eliminazioni pesanti (Djokovic, Nadal), con partite spettacolari e intense, e con i 4 migliori che si contenderanno il titolo di maestro.

Iniziamo.

Prima partita, Tsitsipas vs Federer.

Partita che indica uno scontro tra generazioni, visto che ci sono 17 anni di differenza fra i due.
E intanto, il vecchietto della compagnia, che Antepost è il favorito, si appresta a disegnare tennis sul campo.
La vittoria rapida in due set dell’altra sera contro Djokovic, non uno qualunque, potrebbe avergli dato un ulteriore “boost”, ammesso ne avesse avuto bisogno.
Occhio però, che il greco non è che farà lo spettatore o la vittima sacrificale.

Anzi, tutt’altro.
Stefanos è il giocatore più in forma dei 4 al momento, ha mostrato una grinta agonistica da vero (futuro) numero 1, è velocissimo con i piedi e tira colpi come se non ci fosse un domani.
Non sarà una partita scontata, ma la linea dell’handicap a favore di Re Roger, se guardiamo il match con un occhio alle scommesse, è generosa secondo me, e lascia spazio al gioco.

Il pronostico è Federer -2.5 games @1.66 su Bet365.

 

Secondo match, Thiem vs Zverev.
Due giocatori che hanno vissuto le partite del girone in modo diverso.
L’austriaco ha subito fatto i “compiti” contro Roger e Djokovic, per dire, assicurandosi il primo posto e giocando in modo sciolto contro il nostro Matteo, bravo a sfruttare l’occasione per vincere una partita.

Zverev invece se l’è dovuta sudare fino all’ultimo punto, perché dopo la splendida partita contro Nadal, è andato a sbattere rovinosamente contro Tsitsipas, complicandosi il cammino.
Il tedesco sembra abbastanza ritrovato, a livello tecnico non si discute, è già uno fatto e finito, ma l’aspetto mentale incide ancora troppo sulle sue pretazioni.
E la cartina tornasole è il servizio, e i doppi falli.
Troppi per uno con la sua classifica.

Thiem, si dice, non stia proprio 100% fisicamente, e comunque ha dovuto smaltire una mini maratona contro Djokovic, e arriva all’appuntamento carico a 1000 di testa e a 60 di gambe.
Zverev fisicamente sta perfetto, di testa deve crescere ancora.
Partita da dentro o fuori: io qui vedo tre set combattuti, penso che alla fine possa prevalere l’austriaco, apparso comunque più solido in generale, ma dal punto di vista delle scommesse, pensare a un set vinto da Zverev non è cosa fuori dal mondo.

Il pronostico è Thiem 2-0 NO a quota @1.44 su Bet365.

 

 

 

Rubrica in collaborazione con il sito Tennis Circus.

About the author

Maurizio Petti