Money management

D’Alembert staking plan

Written by Maurizio Petti

Il D’Alembert staking plan è stato mutuato dal mondo del casinò e delle roulette e adattato alle scommesse sportive.

La progressione D’Alembert consiste nell’aumentare di un’unità lo stake dopo una perdita e scendere di un’unità dopo una vincita, fino a tornare al punto di partenza, che determinerà la fine della progressione.

Si assegna un valore in € al primo punto della progressione e successivamente si adatta lo stake sulla base di un esito positivo o negativo.

Come altre progressioni, una quota di almeno @2.00 è richiesta, se non obbligatoria.

Poniamo di avere un bankroll iniziale di 1000€ e determinare il rapporto 1 step = 1% = 10€

Se incappo in tre sconfitte consecutive già all’inizio, mi ritroverò con 60€ scommessi, cioè con una loss del 6% del capitale totale.

Poniamo di vincere la quarta giocata, consistente in 4 unità, nel nostro caso 40€, seguendo le regole della progressione.
Mi ritroverò ad aver puntato 100€ e ad averne vinti 40€.
Lo step successivo sarà poi 3 unità, cioè 30€; in caso di sconfitta, sarò a -90€ totali in soli cinque step.

Step Stake Quota Esito P/L
1 step 10 € 2 lost
2 step 20 € 2 lost
3 step 30 € 2 lost
4 step 40 € 2 won 40 €
5 step 30 € 2 lost  
Staked 130 € Gain 40 €
Bankroll 910 €

Avrò cioè già bruciato quasi il 10% del mio bankroll senza essere minimamente vicino alla chiusura della progressione.
Queste progressioni funzionano se si dispone di un capitale iniziale illimitato e se nella simulazione si ha un win rate ben oltre il 50%.

Uno staking plan funziona però quando permette di sopportare delle bad run, che nel medio e lungo periodo capiteranno quasi sicuramente.

Consigliato: NO

SCOMMETTI SU SNAI!

APPROFITTA DEL BONUS!

About the author

Maurizio Petti